Mascherina Gundam Rx 78

10,00

L’RX-78 Gundam è una serie di mobile suit sperimentali dell’ambientazione Universal Century della metaserie Gundam, sviluppati dalla Federazione Terrestre. Il Mobile Suit da cui prende il nome la prima serie (Mobile Suit Gundam) è il secondo di questa serie (RX-78-2 Gundam).

Esaurito

Storia

L’utilizzo da parte del Principato di Zeon dei Mobile Suit MS-05B Zaku I e MS-06F Zaku II, nella Guerra di un Anno diede alla piccola nazione di Zeon un grande vantaggio tattico sulla più potente Federazione Terrestre. In grado di manovrare senza propulsori grazie ai loro sistemi AMBAC e potendo essere equipaggiati flessibilmente secondo profili ambientali e di missione diversi, i MS (Mobile Suit) del Principato surclassarono facilmente l’arsenale di caccia e veicoli terrestri della Federazione. Rendendosi conto che avrebbe dovuto colmare lo svantaggio la Federazione istituì il Progetto V, un programma di ricerca e sviluppo per il progetto di un modello di Mobile Suit da produrre in massa. Per arrivare al risultato finale del progetto, l’RGM-79 GM, gli ingegneri coinvolti testarono diversi concetti nella serie RX-78. Alcuni di questi sviluppi furono successivamente incorporati nei modelli GM, ma molti furono scartati per motivi di costo o complessità. Va peraltro sottolineato che la sperimentazione condotta sulla serie RX-78 rese possibile anche una produzione limitata di una serie depotenziata, ma di maggiore qualità rispetto ai GM, vale a dire la serie RX-79 Gundam, impiegata nella campagna di liberazione della Terra nella seconda parte della Guerra di un Anno.

Secondo la versione ufficiale solo 8 modelli RX-78 furono prodotti durante la Guerra di un Anno, l’ultimo numero della sigla RX-78-[1~8] indica il numero del modello e non il quantitativo di unità. Furono quindi prodotte otto varianti dell’RX-78, che sono pertanto designate da RX-78-1 a RX-78-8. Comunque le otto unità originali vennero continuamente modificate, creando così l’errata impressione che fossero state prodotte molte più unità della serie RX-78. D’altro canto, l’EFAF (Earth Federation Air Force, l’Aeronautica) creò le proprie unità RX-78E (GT FOUR – Gundam Transformer Flight & Operations Unification Reactors) differenti dagli otto RX-78 prodotti. Venne prodotta anche un’altra unità extra : la RX-78XX, che utilizzava parti recuperate dagli RX-78 originali e che non venne considerata nella serie principale di otto unità. Lo NT-1, invece, è in realtà un’unità RX-78 rimodellata. Dopo la Guerra di un Anno le unità della serie GP vennero numerate secondo la convenzione della serie RX-78, ma ovviamente sono unità di nuova produzione.

La serie RX-78 introdusse l’uso di armamenti basati sulle particelle Minovsky nei Mobile Suit, sviluppando e usando sul campo i primi esemplari riusciti di Beam Rifle e Beam Saber. Questi formeranno i componenti primari dell’armamento dei Mobile Suit per almeno i centocinquant’anni successivi. Il Core Block System, che permetteva al pilota degli RX-78 di sfuggire alla distruzione dell’unità all’interno di un caccia aerospaziale funzionante, verrà generalmente abbandonato nelle unità successive per motivi di costo, anche se occasionalmente sarà sfruttato per alcuni modelli (tra cui il MSZ-010 Double Zeta della Anaheim Electronics durante la Prima Guerra di Neo-Zeon e nel LM312V04 Victory Gundam della League Militaire nell’UC 0150).

Al termine della Guerra di un Anno la Federazione commissionò alla Anaheim Electronics un programma di sviluppo segreto di Mobile Suit, il Gundam Development Project, con l’obiettivo di realizzare Mobile Suit per soddisfare le funzioni tattiche risultate scoperte dall’analisi delle operazioni di combattimento della Guerra di un Anno. La motivazione principale della segretezza del progetto stava nel fatto che il RX-78GP02A Gundam “Physalis” era armato con testate atomiche, in violazione del Trattato dell’Antartico. Dopo gli eventi di Mobile Suit Gundam 0083, le registrazioni del Gundam Development Project vennero cancellate dagli archivi ufficiali della Federazione Terrestre.

La linea RX-78 venne infine rimpiazzata nell’UC 0087 dal RX-178 Gundam Mk-II sviluppato dai Titans.

 

Fonte: Wikipedia

Peso 0,20 kg
Dimensioni 10 × 5 × 2 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mascherina Gundam Rx 78”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.