Mascherina Ufo Diapolon – Guerriero spaziale 

10,00

UFO Diapolon – Guerriero spaziale (UFO戦士ダイアポロン UFO Senshi Daiapolon?) è una serie televisiva anime di genere robotico 1976.

Esaurito

Trama

La storia inizia nell’orfanotrofio La Casa del Cielo blu, dove vivono Takeshi e i suoi amici MikiGoro e Matsuo. Takeshi è anche un brillante giocatore di football americano. Durante un forte temporale, il ragazzo viene colpito da una gigantesca lama di energia che gli trafigge il petto. Tra le nuvole si scorge la figura di un cavaliere su un destriero alato (il Dio Apolon), che trasmette l’energia nel petto di Takeshi, dunque un’astronave rapisce lui e i suoi amici. I ragazzi si risvegliano in una base comandata da uno scienziato, Labi, che rivela a Takeshi la sua vera origine: in realtà, il ragazzo è il Daiapolon, figlio del re Apolon, sovrano del pianeta omonimo. Labi spiega anche che il sovrano è stato ucciso anni prima dal popolo invasore dei Dazaan, che si sono impadroniti del Cuore di Energia. Il Cuore di Energia è formato da due pezzi, il dispositivo di assorbimento e l’Energia Chiave, quest’ultima “installata” nel petto di Takeshi poco prima che il padre venisse ucciso, in corrispondenza di un tatuaggio a forma di sole. L’Energia Chiave non solo aziona il Cuore di Energia, ma può sprigionare una forza speciale sfruttando i raggi solari, grazie alla quale Takeshi può assumere il comando del potente robot Diapolon (in originale Daiapolon) per respingere i Dazaan che vogliono occupare anche la Terra e riprendere l’Energia Chiave. Il Diapolon è il risultato dell’unione di tre robot minori: il robot Edda (Header) costituisce la testa; Trangu (Trunker) si converte nel tronco e infine Legga (Legger) compone l’addome e le gambe. Dopo l’unione, Takeshi – grazie all’Energia Chiave – subisce un doloroso processo di ingigantimento del corpo, assumendo quasi le stesse dimensioni del Diapolon; il robot quindi diventa una sorta di armatura/corazza cibernetica dalle sembianze di un giocatore di football americano. Diapolon ha comunque una debolezza, la sua energia dipende dalla presenza dei raggi solari senza i quali si trova in balia dei nemici di turno. Takeshi e i suoi amici, alla guida di aerei di supporto dalla guisa di UFO, iniziano così una guerra senza quartiere contro i Dazaan, capeggiati dal comandante Gyranic, dal capitano Ydo e dall’infido Gumez. Gli alieni sono alla ricerca dell’Energia Chiave, e ricorrono ad ogni stratagemma possibile per sconfiggere Diapolon. Nel corso della serie gli esploratori UFO imparano a pilotare i robot Edda, Trangu e Legga anche singolarmente, in modo che Takeshi non si stanchi troppo trasformandosi in Diapolon. La base Apolon, in cui alloggia Labi, viene poi distrutta, uccidendo Ydo che era all’interno, ma viene sostituita da un’altra più potente. Infine, la squadra UFO troverà nel magma del vulcano Gyldera la roccaforte dei Dazaan, distruggendola e uccidendo il generale Gumez nella successiva battaglia contro il Diapolon. I posti di Ydo e Gumez saranno presi dal generale Jocket, sorella di Ydo, e da Balai.

 

 

Fonte: Wikipedia

Peso 0,20 kg
Dimensioni 10 × 5 × 2 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Mascherina Ufo Diapolon – Guerriero spaziale ”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.